Test vaporiera Philips HD9190/30

La cottura a vapore è uno dei modi più salutari per cucinare, poiché il cibo conserva il massimo di vitamine e sostanze nutritive. Per supportare gli appassionati di cucina sana, Philips offre un’ampia gamma di piroscafi, tra cui Philips HD9190/30, che abbiamo testato.

Caratteristiche del prodotto

Una cosa è certa, alla Philips non scherziamo sulla cottura a vapore. Questo metodo di cottura molto delicato è oggetto di una vera e propria impresa tecnologica sul vaporizzatore HD9190/30 del marchio. È dotato di un serbatoio d’acqua da 1,6 L e funziona ad una potenza di 2000 W.

Questo apparecchio viene fornito con :

  • 3 cestelli da cucina (2,6 L; 2,8 L; 3,2 L)
  • un portauovo
  • una ciotola per fare stufato, zuppa o risoun libro di cucina.

Come gli altri vaporizzatori Philips, anche questo ha un diffusore di aromi sulla base di supporto del cestello. Le erbe e le spezie possono essere messe nel cestino, a seconda della ricetta da preparare.

Un pannello di controllo digitale consente di selezionare i programmi e di impostare manualmente il tempo di cottura, se lo si desidera.

In totale ci sono 4 programmi di cottura predefiniti che non richiedono più impostazioni particolari:Philips HD9190/30

  • verdure
  • pesce
  • carne
  • riso

Altri 3 pulsanti corrispondono a 3 caratteristiche speciali :

  • Mantenere il calore
  • Programma dei pasti
  • Programma dello chef

Design ed ergonomia del Philips HD9190/30

Questo fornello a vapore è certamente uno dei più belli del marchio Philips. Con il suo look sofisticato e l’aspetto futuristico, è un vero e proprio richiamo in cucina. La sua forma rotonda e i 3 cestini di plastica impilabili hanno ciascuno un fondo estraibile, che permette di cucinare ingredienti di grandi dimensioni, come ad esempio un pollo intero.

La sua base in metallo spazzolato gli conferisce un aspetto elegante, rinforzato dal pannello digitale con pittogrammi molto espliciti per ogni funzione. I piedini antiscivolo assicurano la stabilità dell’apparecchio sul piano di lavoro.

Le sue dimensioni sono 32,3 x 31 x 31 cm per 4 kg.

Come usare la vaporiera Philips HD9190/30

Con il numero di pulsanti che si trovano sull’interfaccia utente, ci si può confondere molto rapidamente. Ma a ben guardare, i pittogrammi sono facili da capire. Ogni funzione ha un pulsante corrispondente. Qualunque sia il programma che si desidera avviare, assicurarsi sempre di riempire il serbatoio dell’acqua attraverso l’apertura sul lato. Naturalmente è possibile aggiungere acqua durante la cottura. Se il livello dell’acqua nel serbatoio dell’acqua è basso, un indicatore digitale vi farà sapere, il che è molto utile.

Le funzioni automatiche

Questi sono i programmi di verdure, carne, pesce e riso. Per ciascuna di queste funzioni, è sufficiente inserire gli ingredienti nei cestini e poi lanciare il programma appropriato. Non è necessario effettuare alcuna impostazione, l’apparecchio si occupa da solo di determinare la temperatura ideale e il tempo di cottura.

Per preparare riso, zuppa o stufato, utilizzare la ciotola a vapore nel cestello più alto.

Avvio turbo

Questa è una delle caratteristiche speciali di questo fornello a vapore. Grazie al preriscaldamento del turbo, l’apparecchio si riscalda in pochi secondi per raggiungere rapidamente la temperatura di cottura ideale. I vantaggi sono numerosi: il cibo cuoce velocemente, la sua consistenza e le sostanze nutritive sono preservate. La verdura mostrerà poi un bel colore a fine cottura.

Il programma dei pasti

Questo programma, che non si trova in altre marche, è un punto di forza dell’HD9190/30. In concreto, permette di cucinare in modo ottimale i diversi ingredienti nei tre cestelli definendo il tempo di cottura adattato ad ogni cestello. Questo è molto utile quando si sa che il tempo di cottura di un pesce è diverso da quello delle verdure, ad esempio.

Concretamente, lanciando il programma Pasto, si definisce quale tipo di cibo è contenuto in ogni paniere. Ogni scomparto avrà quindi un tempo di cottura diverso.

Il programma ChefPhilips HD9190/30

Questo programma, interamente manuale, è pensato per i cuochi che vogliono mantenere il controllo delle loro ricette. Permette di determinare da soli la temperatura e il tempo di cottura.

Mantenere il calore

Attivando questa funzione, è possibile mantenere il cibo caldo per tutto il tempo che si desidera prima di sedersi a mangiare.

Pulizia e cura del Philips HD9190/30

Tutti i cestini e la ciotola del vapore sono lavabili in lavastoviglie. Per la decalcificazione, regolarmente consigliata per mantenere la resistenza dell’apparecchio, si può mescolare acqua e aceto bianco nel serbatoio dell’acqua. Lasciare lavorare freddo per una notte prima di risciacquare.

La mia opinione sulla vaporiera Philips HD9190/30

Quando si desidera una cucina a vapore con un look accattivante e una tecnologia all’avanguardia, è possibile ottenerla senza esitazioni con il Philips HD9190/30. Non solo è un bell’apparecchio, ma è anche molto potente e intelligente sotto molti aspetti. Che siate nuovi al vapore o professionisti nel cucinare pesce e verdure croccanti, ce n’è per tutti i gusti. Con un’ampia gamma di programmi, sia automatici che manuali, questo vaporizzatore offre un’ampia scelta di ricette, in modo che ognuno possa personalizzare la propria ricetta come desidera. Anche il diffusore di aromi, che riversa i sapori sottili e delicati delle spezie o delle erbe aromatiche su pollame, patate e altri ingredienti, è uno dei preferiti dai fan.

 

Vedi anche:

vaporiera Philips HD9140/91, vaporiera Philips HD9103/00, vaporiera Moulinex Steam’up

Philips HD9190/30 Vaporiera con Infusore di Aromi, 3 cestelli,...
  • Infusore di aromi: spezie e aromi deliziosi aggiungono più gusto ai tuoi piatti
  • Cottura a vapore sana: mantiene le sostanze nutritive degli alimenti
  • Programmi Meal & Chef: impostano tempo e temperatura di cottura ottimali per ciascun cestello
  • Funzione per mantenere in caldo gli alimenti fino a che non vengono serviti
  • 3 cestelli: per cuocere a vapore ingredienti diversi in una volta sola